GUARITO L’INFERMIERE DI EMERGENCY MALATO DI EBOLA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:05

Buone notizie dall’ospedale Spallanzani di Roma: è guarito l’infermiere italiano di Emergency che aveva contratto l’ebola in Sierra Leone. Domani l’uomo sarà dimesso e potrà tornare in Sardegna, dove aveva accusato i primi sintomi della malattia il 12 maggio scorso. Immediato il ricovero presso il nosocomio capitolino, centro d’eccellenza a livello europeo nella lotta alle malattie tropicali, nel quale era stato curato anche Fabrizio Pulvirenti, medico di Emergency, il paziente zero italiano.

Dopo un preoccupante peggioramento nei primi giorni, l’operatore sanitario aveva la febbre molto alta, c’è stato un netto miglioramento delle sue condizioni di salute. “Ieri è stato diramato il bollettino che preannunciava la completa guarigione.Il paziente è in buone condizioni cliniche con scomparsa dell’esantema cutaneo.Il paziente rimane in regime di isolamento, è afebbrile, vigile e collaborante, presenta parametri vitali nella norma.Continua terapia per via orale”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.