GIORNALISMO IN LUTTO: E’ MORTO A NEW YORK CLAUDIO ANGELINI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:20

Lutto nel mondo del giornalismo: si è spento a New York Claudio Angelini, ex direttore dei giornali radio Rai, vicedirettore e anchorman del Tg1, presidente della Società Dante Alighieri nella Grande Mela e presidente emerito di Rai Corporation. La notizia della morte, causata da una malattia che lo aveva colpito di recente, è stata data dalla moglie, la giornalista Olga Cortese, ad alcuni amici di Capri.

Angelini, nato a Roma il 29 marzo 1943, era il promotore del Premio Capri, uno degli eventi letterari e culturali più importanti di Capri, fondato oltre trent’anni fa. Vincitori e protagonisti delle ultime edizioni sono stati il Nobel Dereck Walcott, il Premio Pulitzer Rita Dove, il poeta “Laureato” (dal congresso americano) Robert Pinsky, il notissimo poeta russo Evgenij Evtushenko, la scrittrice giapponese Banana Yoshimoto, il Presidente dell’Accademia del Premio Nobel Espmark e il candidato al Nobel Adonis, noto poeta siriano che si batte con la sua opera e il suo impegno civile contro l’integralismo e l’intolleranza.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.