Ferrovie, Trenitalia si prende la West Coast britannica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:40

C'è anche un pezzo di Italia sulle strade ferrate del Regno Unito: là, dove la ferrovia nacque nell'800, Trenitalia si aggiudica con FirstGroup l'importante appalto ferroviario sulla costa occidentale dell'isola britannica, portandosi a casa la gara per la gestione dei collegamenti intercity tra l'Inghilterra e la Scozia. Progetti che verranno portati avanti assieme al gruppo scozzese con quote che, rispettivamente, saranno ripartite al 70% (FirstGroup) e 30% (Trenitalia), con tratte di gestione che interesseranno linee ferroviarie da Londra alle due principali città della Scozia, Edimburgo e Glasgow, oltre ad altri tratti ad alta velocità che collegheranno Londra a Birmingham, per le quali è previsto un piano di realizzazione. Un maxi-appalto che certifica l'operato di Ferrovie (attraverso Trenitalia UK) in terra britannica, come confermato anche dall'amministratore delegato Gianfranco Battisti: “Dopo soli tre anni nel Regno Unito, rafforziamo la nostra presenza con la gestione di una delle linee ferroviarie più importanti in partnership con FirstGroup. L'aggiudicazione di questa gara rappresenta un altro passo significativo nella nostra ambizione di svolgere un ruolo importante nel settore ferroviario del Regno Unito. Con questa partnership prosegue lo sviluppo internazionale del Gruppo Ferrovie dello Stato, in particolare in un mercato ad alto potenziale come quello del Regno Unito”.

Il progetto High Speed 2

Un investimento importante quello in collaborazione con Fg: la tratta ferroviaria della West Coast, che l'appalto ha consegnato all'asset italo-britannico per un periodo compreso tra il 2019 e il 2031, mette in collegamento alcune tra le più importanti città del Regno Unito (da Londra a Manchester, Chester e Liverpool) e garantisce un servizio di collegamento ferroviario a 39 milioni di passeggeri all'anno per 300 collegamenti giornalieri, a loro volta garantiti grazie all'impiego di 76 treni. Assieme alla gestione della West Coast, a beneficio di Trenitalia e FirstGroup l'appalto per la realizzazione dei servizi sulla nuova High Speed 2 da Londra alla città di Birmingham, progetto da un totale di 160 chilometri di strada ferrata e un servizio ad alta velocità che dovrebbe interessare gli spostamenti di circa 30 milioni di persone, il cui completamento è previsto per il 2026.

“A partire dall'acquisizione di c2c nel 2017 – ha detto ancora Battisti -, la nostra penetrazione del mercato britannico si è notevolmente rafforzata attraverso investimenti in tecnologia e servizi ai clienti. Trenitalia è ora uno dei principali operatori ferroviari in Europa: presente nei mercati francese, tedesco, greco e in partnerhisp austriaco e svizzero, oltreché in Italia e nel Regno Unito. La nostra ambizione è di crescere ulteriormente nel Regno Unito e altrove nei prossimi anni”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.