Di Maio: “Aboliremo le pensioni sopra il 4-5mila euro”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:16

Sia chiaro: chi si merita pensioni alte per avere versato i giusti contributi ne ha tutto il diritto, ma quest'estate per i nababbi a spese dello Stato sarà diversa. Vogliamo finalmente abolire le pensioni d'oro che per legge avranno un tetto di 4.000/5.000 euro per tutti quelli che non hanno versato una quota di contributi che dia diritto a un importo così alto”. Lo scrive Luigi Di Maio sul suo profilo Fb, dove definisce le pensioni d'oro uno “sfregio a quei tre milioni di italiani che non hanno neppure i soldi per fare la spesa”. “E cambiano le cose in meglio anche per chi prende la pensione minima, perchè grazie al miliardo che risparmieremo potremo aumentare le pensioni minime”, conclude il vicepremier e ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico.

Reddito di cittadinanza

“Ci sono valutazioni tecniche del ministro dell'Economia Tria e del viceministro Castelli comprensibili. Penso anche, però, che siamo di fronte a una emergenza assoluta che richiede una risposta subito. Per questo in accordo con il presidente del Consiglio ho convocato un tavolo sul tema già dalla prossima settimana. Questo tema deve avere la priorità assoluta”, ha detto Luigi di Maio su Ansa.

Le critiche

L'annuncio del taglio delle pensioni del ministro grillino ha provocato numerose critiche, a partire dall'opposizione. “Di Maio prende in giro gli italiani, rifaccia i conti. Con la flat tax i redditi dei pensionati d’oro cresceranno del 30%. A tutti gli altri solo briciole”, ha twittato in risposta il segretario del Pd, Maurizio Martina. 

“Di Maio dice che dalle pensioni d’oro recupera un miliardo – twitta a sua volta l'economista e senatore dem Tommaso Nannicini – se gli va bene saranno al massimo 100 milioni. Uno zero in meno. Ma è uno zero che distingue la realtà dalla demagogia”.

“Di Maio stravolge quotidianamente il 'contratto' – commenta la deputata forzista Elvira Savino – eri ha detto che i fruitori del reddito di cittadinanza dovranno lavorare gratis per i sindaci per 8 ore settimanali. Oggi ha fatto scendere in un sol colpo le 'pensioni d'oro' a 4 mila euro, mentre in passato ha sempre parlato di 5 mila. Per quanto riguarda le coperture è superfluo commentare perchè tanto poi interverrà il ministro Tria a smentirlo”.

“L’ordine di grandezza della spesa che si vuole innescare con le nuove pensioni minime (o di cittadinanza per dirla con le parole del ministro del Lavoro, Luigi Di Maio) è dal miliardo a salire, mentre tagliando le pensioni d’oro fino al livello del loro equilibrio contribuivo non si andrebbe oltre i 200 milioni”, scrive il Sole 24 Ore.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.