Dall'inizio dell'anno sbarchi calati del 77%

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Dall'inizio dell'anno a oggi i migranti sbarcati sulle coste italiane sono 15.610, il 77,14% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso e il 72,27% in meno rispetto allo stesso periodo di due anni fa. E' quanto emerge dall'ultimo aggiornamento del Viminale, secondo cui la flessione è ancora più evidente se si prendono in considerazione i soli arrivi dalla Libia, che dall'inizio dell'anno a oggi sono l'83,56% in meno rispetto all'anno scorso e l'80,88% in meno rispetto a due anni fa.

Quest'anno i porti maggiormente interessati dagli sbarchi sono Catania (2.786), Pozzallo (2.457), Augusta (2.284), Messina (2.273), Trapani (1.509), Lampedusa (1.057), Palermo (809), Porto Empedocle (492), Crotone (378) e Reggio Calabria (317). I Paesi di provenienza, sulla base di quanto dichiarato al momento dello sbarco, sono Tunisia (2.946), Eritrea (2.507), Sudan (1.373), Nigeria (1.127), Costa d'Avorio (1.001), Mali (873), Guinea (727), Iraq (573), Pakistan (527) e Algeria (496). I minori stranieri non accompagnati sbarcati quest'anno sono 2.171 (il dato e' aggiornato all'11 giugno).

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.