Conte rottama l'”Air Force Renzi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:17

Il premier Giuseppe Conte ha annunciato l'intenzione di rescindere il contratto di leasing per l'Airbus A340-500 voluto per i voli di Stato dal governo Renzi. “Meno spreco di denaro pubblico, meno spese inutili”, ha scritto il primo ministro sul suo profilo Facebook. Per Conte si tratta di “una decisione sacrosanta, tutt'altro che simbolica.” Il capo del governo gialloverde rottama così quello che gli oppositori all'ex sindaco di Firenze avevano ribattezzato “Air Force Renzi”. “A conti fatti si è trattato di un’operazione del tutto svantaggiosa, sia dal punto di vista dell'impatto economico che dell'utilità pratica.”, ha scritto il premier, continuando: “parliamo di circa 150 milioni di euro spesi per soli 8 anni di noleggio, inclusi i 20 milioni per riconfigurarlo, per un velivolo quasi mai usato. Soldi degli italiani, che vincolavano il governo.”

L'aereo

L’aereo che il governo Renzi aveva voluto per le missioni internazionali era appartenuto ad Etihad che dal 2015 aveva deciso di tenerlo a terra. Sarebbe stato poi l'allora esecutivo in carica, con l'intermediazione di Alitaia, ad acquistare in leasing il veivolo. Un'inchiesta de“Il Fatto quotidiano” aveva ricostruito le tappe che avevano portato alla sigla del contratto ed evidenziato che il costo complessivo, tra leasing, ricovero e riconfigurazione vip, si sarebbe potuto aggirare attorno ai circa 150 milioni di euro.

La lettera di Toninelli

Sulla rescissione del leasing, Danilo Toninelli ha scritto una missiva, cofirmata con i colleghi Luigi Di Maio ed Elisabetta Trenta, in cui ha chiesto ai commissari di Alitalia la revoca ufficiale del contratto. Il Ministro dei Trasporti ha spiegato su Facebook: “Comprare tre treni nuovi di zecca per il trasporto regionale e dei pendolari. Oppure acquistare una decina di nuove Tac per la sanità pubblica. O ancora costruire due scuole con almeno 25 aule ciascuna e laboratori ai nostri ragazzi. Ecco cosa il MoVimento 5 Stelle e il Governo del cambiamento potranno fare con gli oltre 18 milioni risparmiati ogni anno fino al 2024 grazie alla revoca dello sciagurato leasing dell’Air Force Renzi”. 

Renzi

Matteo Renzi ha voluto commentare le dichiarazioni di Conte e Toninelli che lo tirano in ballo. Difendendosi dalle accuse di spreco, l'ex segretario Pd ha scritto: “quando tornano su bufale come 'l'aereo di Renzi' significa che sono disperati: quell'aereo non era per me ma per le missioni internazionali delle imprese. Io non ci ho mai messo piede”.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.