Consulta: ok dei grillini su Silvana Sciarra. Pd e Fi cercano l’accordo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:30

Potrebbe essere la giornata decisiva per l’elezione dei due membri della Corte Costituzionale scelti dal Parlamento dopo 21 fumate nere. Il Movimento 5 Stelle ha la sua candidata, si tratta di Silvana Sciarra (proposta dal Pd). La docente di diritto (su cui c’è già l’ok di deputati e senatori pentastellati) sarà oggetto di una consultazione online e ha buone possibilità di farcela. Manca invece l’accordo tra Forza Italia e Partito Democratico sul nome giusto, dopo il flop di Caramazza e Violante.

I rappresentanti dei due schieramenti si stanno confrontando in queste ore per trovare una soluzione condivisa in vista del voto di oggi, previsto per le 13. Nulla da fare, invece, per le tre donne proposte dagli azzurri. Su Marzia Ferraioli c’è il veto dei grillini (perché considerata de facto una scelta troppo politica). Maria Pia Baccari non avrebbe i requisiti richiesti, mentre perplessià (sempre dal M5S) ci sarebbero anche su Stefania Baratti. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainter[email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.