Berlusconi: “Collaboro con Renzi per la scelta del successore al Quirinale”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

“Col premier non abbiamo fatto ancora alcun nome per la scelta del successore del presidente Giorgio Napolitano. Ma nei fatti è utile
continuare la collaborazione”. Lo ha detto il leader di Fi Silvio Berlusconi rispondendo oggi a chi gli ha chiesto se con Renzi ci sia un patto anche sul Quirinale. L’ex Cavaliere sembra diventato il più convinto sostenitore del patto del Nazareno, d’altronde “sentiamo forte l’esigenza di governare questo Paese e arrivare a un sistema monocamerale e bipartitico – aveva già detto qualche istante prima – Sarà un percorso lungo.

Alla presentazione del libro di Micaela Biancofiore a Milano l’ex premier è però anche tornato a evidenziare le distanze sulla legge elettorale: “Se il premio di maggioranza del 55% va al partito che arriva per esempio al 33% – ha spiegato il leader di Fi – credo che sia al di là della Costituzione. E poi – ha aggiunto – a sinistra c’è un partito che alle elezioni europee ha preso il 40% mentre nel centrodestra non tutti sarebbero in un’unica lista: ’la Lega ha detto gia’ di no’. Dunque – ha fatto i conti Berlusconi – andare a elezione con una maggioranza che va non alla coalizione ma al partito significa essere sconfitti, per questo ho detto di no”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.