Ballottaggi in 75 comuni: cosa c'è da sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:06

Due milioni e 793mila italiani sono chiamati alle urne per i ballottaggi delle elezioni amministrative in 75 comuni e nel municipio III di Roma

Secono turno

Si tratta di enti locali con popolazione superiore ai 15 mila abitanti quelli nei quali per essere eletti al primo turno bisognava avere ottenuto il 50 per cento più uno dei voti. Il secondo turno elettorale coinvolge 14 dei 20 capoluoghi di provincia in cui si era votato il 10 giugno.

Info utili

Per votare bisogna esibire la tessera elettorale personale e un documento di identità valido. Le operazioni di voto si svolgeranno nella sola giornata di domenica dalle 7 alle 23 mentre lo scrutinio avrà inizio subito dopo la chiusura delle urne. I dati su affluenze e risultati del ballottaggio potranno essere consultati sul sito del Viminale, quelli relativi ai comuni siciliani e al municipio III di Roma sui siti web della Regione Sicilia e della Capitale.

Dove si vota

Di seguito l'elenco completo delle amministrazioni coinvolte, regione per regione (tra parentesi, il numero degli elettori, in maiuscolo i capoluoghi): Piemonte (39.299): Ivrea e Orbassano. Lombardia (217.214): Bareggio, Cinisello Balsamo, Gorgonzola, Brugherio, Carate Brianza, Nova Milanese, Seregno e Sondrio. Veneto (84.446): Adria, Martellago, San Donà di Piave e Bussolengo. Liguria (52.731): Imperia e Sarzana. Emilia Romagna (70.880): Imola e Salsomaggiore Terme. Toscana (242.923): Campi Bisenzio, Pietrasanta, Massa, Pisa, Pescia e Siena. Umbria (132.356): Spoleto, Umbertide e Terni. Marche (121.666): Ancona, Falconara Marittima e Porto Sant'Elpidio. Lazio (496.963): Anagni, Aprilia, Formia, Fiumicino, Pomezia, Roma Municipio III, Santa Marinella, Velletri e Viterbo. Abruzzo (60.161): Silvi e Teramo. Campania (365.566): Avellino, Orta di Atella, Trentola Ducenta, Brusciano, Castellammare di Stabia, Cercola, Forio, Qualiano, Quarto, San Giuseppe Vesuviano, Torre del Greco, Volla e Pontecagnano Faiano. Puglia (340.246): Acquaviva delle Fonti, Altamura, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noci, Bisceglie, Brindisi, Francavilla Fontana, Oria e San Nicandro Garganico. Sicilia (521.687): Acireale, Adrano, Piazza Armerina, Messina, Partinico, Comiso, Ragusa e Siracusa. Sardegna (46.934): Assemini e Iglesias. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.