A febbraio boom di ore di cassa integrazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

E? boom di richiesta di cassa integrazione. A febbraio 2019, secondo quanto comunicato dall'Osservatorio dell'Inps, le aziende italiane hanno chiesto quasi 29 milioni di ore di casssa integrazione: un aumento del 91,1 per cento su gennazio 2019 e del 25,6 per cento su febbraio 2018. Nei primi mesi dell'anno sono stati chiesti 44 milioni di ore di cassa integrazione, con un aumento del 9,38 per cento sullo stesso periodo del 2018. 

Alcuni dati

L'Inps, inoltre, ha rilevato anche la percentuale di tiraggio – ossia l'utilizzo effettivo della cassa integrazione chiesta – nell'intero 2018 che è ancora in calo al 37,7 per cento. Praticamente, a fronte di 217,71 milioni di ore chieste nell'intero anno, ne sono state utilzzate effettivamente meno di 82 milioni. La regione con il tiraggio più basso, ossia con le aziende che hanno chiesto molte più ore di quelle effettivamente necessarie, è stato l'Abruzzo (tiraggio al 20 per cento), seguito dalla Lombardia (28 per cento). Le regioni nelle quali il tiraggio è stato più alto sono la Valle D'Aosta (85 per cento) e il Trentino Alto Adige (78 per cento). Su 28,95 milioni di ore richieste a febbraio, oltre 20,3 milioni si riferiscono alla cassa inetgrazione straordinaria (+60 per cento su febbraio 2018), oltre la metà delle quali per solidarietà (+93,4 per cento). Circa 8,5 mlioni sono stati chiesti per la cassa ordinaria (-11,7 per cento), mentre la cig in deroga è ormai residuale con 15.500 ore a febbraio. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.