Yemen, kamikaze uccide oltre 40 soldati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30

Un attentatore suicida ha ucciso oltre 40 soldati (48, dalle ultime stime) nella città portuale yemenita meridionale di Aden, secondo fonti ufficiali. L’attacco segue quello di una settimana fa da parte di un gruppo islamico,nel quale sono morti 50 soldati Secondo le stesse fonti, i soldati stavano facendo la coda per raccogliere stipendi vicino a una base militare nel distretto di Khor Maksar, quando il kamikaze si è fatto esplodere. Feriti altri 40 militari.

L’attacco – come detto – è avvenuto mentre i soldati erano in attesa di ricevere lo stipendio, che aspettavano da settembre, ai cancelli della base militare di Solaban, raccontano i testimoni. “Il kamikaze si è infiltrato tra i soldati che aspettavano in fila e si è fatto saltare”, ha riferito al Wp Mansour Saleh, un giornalista locale.

“Non è la prima volta che questa base viene attaccata”, ha aggiunto. E’ l’ultimo di una serie di attacchi alle forze della coalizione guidata dall’Arabia Saudita, e spalleggiata dagli americani, per riportare il governo yemenita in esilio al potere. L’attacco fa seguito al ritorno ad Aden del presidente riconosciuto a livello internazionale dopo aver trascorso mesi lontano dal Paese, soprattutto in Arabia Saudita.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.