Yemen, annunciato il nuovo governo per uscire dalla crisi politica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41

La grave crisi politica dello Yemen peggiora giorno dopo giorno, e l’unica strada che si è rivelata utile a porre fine a questo blocco è la formazione di un nuovo governo. L’agenzia stampa ufficiale Saba ha annunciato la dotazione di un nuovo esecutivo di 36 membri, che dovrà aiutare il Paese a uscire dall’attuale spaccatura, che vede protagonista l’occupazione della capitale Sana’a da parte dei ribelli sciiti Houti.

Il presidente yemenita Abdu Rabu Mansur Hadi ha spiegato alla stampa che il nuovo esecutivo sarà guidato da Jaled Mahfuz Bahah, che alla Difesa andrà il Generale Mahmud al Subaihi e all’interno il generale Yalal al Ruaishan. Le nomine sono il frutto di un accordo di pace firmato con i ribelli nel momento in cui sono riusciti ad assumere il controllo della capitale. L’intesa, oltre alla partecipazione Houti nelle nomine ministeriali, implica anche il ritiro dei miliziani da Sana’a e dalle altre città sotto il loro controllo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.