Washington vara nuove sanzioni per Teheran, Rohani: “Risponderemo a Usa in maniera adeguata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:24

“L’Iran darà sicuramente una risposta adeguata e proporzionata” alle nuove sanzioni decise dagli Usa. E’ quanto ha dichiarato il presidente iraniano, Hassan Rohani, sottolineando che presto saranno adottate misure di reciprocità. “Faremo qualsiasi passo che riteniamo necessario per gli interessi del nostro Paese – ha aggiunto il capo di stato iraniano – e continueremo il nostro cammino senza prestare attenzione alle loro sanzioni economiche e politiche, perché la gente iraniana è abituata alle ostilità statunitensi e sa bene come contrastarle”. Rohani ha infine sottolineato che “negli ultimi 40 anni gli iraniani sono stati sottoposti a sanzioni, pressioni e false accuse da parte dei politici americani e degli apparati di propaganda” perché “Washington non può accettare l’Iran come modello di indipendenza nella regione“.

Trump minaccia l’Iran

Nonostante il clima sia già teso per l’approvazione delle nuove sanzioni, il presidente americano Donald Trump ha affermato che ci saranno grandi problemi per l’Iran nel caso in cui non verrà rispettato l’accordo sul suo programma nucleare con la comunità internazionale. “Se questo accordo non verrà rispettato come si deve, allora ci saranno grossi, molto grossi problemi. Ve lo assicuro”, ha minacciato Trump, parlando davanti ai suoi sostenitori in Ohio. Per il presidente a stelle e strisce, infatti, l’accordo è stato troppo vantaggioso per Teheran, tanto che neanche la stessa leadership iraniana “poteva crederci”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.