Usa: 10 anni per corruzione all’ex governatore della Virginia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:42

Dai 10 ai 12 anni: è la pena richiesta dalle autorità federalid egli Stati Uniti per l’ex governatore repubblicano della Virginia, Robert McDonnell, condannato per corruzione insieme alla moglie Maureen. A riferirlo è il Washington Post.

McDonnell era considerato un astro nascente del partito e un potenziale candidato alla Casa Bianca: la sua carriera politica è stata distrutta dallo scandalo scoppiato alcuni mesi fa, che vede lui e la moglie al centro di un giro di mazzette e regali di lusso elargiti da uni’mprenditore locale in cambio di favori politici. I due avrebbero accettato beni e soldi per un valore di 177 mila dollari dal presidente della Star Scientific, azienda che produce vitamine e integratori.

Dopo il processo di settembre, la giuria ha giudicato l’ex governatore colpevole di tutti e 11 i capi di imputazione, 8 per la moglie, che è stata giudicata colpevole anche di ostacolo alla giustizia. Dopo la richiesta formulata oggi, le “linee guida” per la pena, indicate nel “Us probation office”, dovranno essere accolte o rigettate da un giudice distrettuale.

Quello di McDonnell è solo l’ultimo caso di corruzione scoppiato di recente negli Usa, dopo quello di Chris Christie, governatore del New Jersey accusato di aver mentito sul tentativo di screditare un suo rivale politico, e quello di Rick Perry, governatore del Texas accusato di abuso di potere.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.