Tunisia, il neo eletto Essebsi: “Sarò il presidente di tutti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

Ha promesso che sarà il presidente di tutti i tunisini e li ha esortati a superare le divisioni della campagna elettorale: così si è presentato al paese Mohamed Béji Caïd Essebsi, 88 anni, vincitore del voto di domenica in Tunisia. “Vi assicuro che sarò, se Dio lo vuole, il presidente di tutti”, ha detto Essebsi parlando alla televisione nazionale dopo l’annuncio dei risultati ufficiali che lo hanno visto trionfare con il 55%. “Voglio anche ringraziare l’ex presidente Moncef Marzouki – suo rivale – che mi ha chiamato e si è felicitato. Gli ho detto che il popolo tunisino ha ancora bisogno di lui e io, personalmente, ho bisogno dei suoi consigli” ha aggiunto il presidente eletto.

Leader del partito laico Nidaa Tounès, vincitore delle legislative di ottobre, Essebsi si è espresso anche sui disordini fra polizia e manifestanti avvenuti nel sud del paese, dove Markzouki – fermatosi al livello nazionale al 44,32% – è arrivato largamente in testa. “Voglio anche rivolgermi al nostro popolo, nel sud come nel nord. Quello che accade in certe regioni del sud della Tunisia ritengo non debba accadere. La campagna elettorale è finita e bisogna che tutti guardiamo verso il futuro”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.