Trump: “Senza muro chiudo i confini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:00

Se non arriveranno i fondi per realizzare il muro anti-migranti sul confine col Messico, Donald Trump è pronto a ordinare la chiusura della frontiera meridionale. Lo ha detto lo stesso presidente Usa. 

La minaccia

“Saremo costretti a chiudere il confine meridionale completamente se i democratici ostruzionisti non ci daranno i soldi per finire il muro e anche cambiare le ridicole leggi sull'immigrazione che il nostro Paese si è accollato”, ha scritto l'inquilino della Casa Bianca su Twitter.

Trump ha ripetuto più volte la minaccia di chiudere il confine con il Messico se non ci saranno i soldi per finire di realizzare il Muro: “gli Usa hanno perso così tanti soldi nel commercio con il Messico in base al Nafta, oltre 75 miliardi di dollari all'anno (senza contare i soldi della droga che sarebbero molto volte questa cifra) che considero chiudere il confine meridionale un'operazione capace di generare profitti“.

Giro di vite

L'inquilino della Casa Bianca ha anche parlato di “riportare l'industria delle automobili negli Stati Uniti, ritornare al pre-Nafta, prima che molte delle nostre società e posti di lavoro venissero così stupidamente inviati in Messico”. Secondo Trump, “Honduras, Guatemala e El Salvador non stanno facendo nulla per gli Usa se non prendere i nostri soldi”. Citando la notizia di una nuova carovana di migranti in partenza dall'Honduras, Trump ha ribadito che taglierà “tutti gli aiuti a questi tre Paesi, che da anni si approfittano degli Usa”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.