Terremoto 6.7 nelle Filippine: 4 morti e 84 feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:44

E'di almeno quattro morti e 84 feriti l'ultimo bilancio ufficiale del forte terremoto di magnitudo 6.7 avvenuto ieri sull'isola filippina di Mindanao. L'epicentro è stato localizzato a sud della popolosa città di Davao. Non è stato diramato un allarme tsunami. La magnitudo della scossa, inizialmente misurata con un 6.9, è stata poi rivista dallo stesso istituto americano. Alla prima scossa, sempre secondo quanto riferisce l'Istituto, ne sono seguite altre due: una di magnitudo 5.0 con epicentro alla profondità di 10,8 km alle 14,32 ora locale, che ha colpito l'area a 2 km a nord-est di Kiblawan, e un'altra di magnitudo 5,7 con epicentro a 10 Km di profondità alle 15,09, che ha colpito l'area a 9 km a sud-ovest di Sulop.

Le vittime

Tra le vitttime accertate, anche una bambina di 6 anni. La piccola si trovava nella casa della sua famiglia quando l'edificio è crollato, ha detto alla Cnn il governatore della provincia, Douglas Cagas. Il sisma ha fatto crollare una palazzina di tre piani. Lo ha reso noto il capo della Protezione Civile, Ricardo Jalad. Sono tre i morti per il crollo. L'edificio si trovava nella cittadina costiera di Padada, circa 72 km a sud di Davao City, nella provincia meridionale di Davao del Sur. Secondo le prime informazioni la struttura ospitava tra l'altro un negozio di generi alimentari. Proseguono intanto le operazioni di soccorso, durante le quali sono state tratte in salvo sei persone che erano rimaste intrappolate nell'edificio crollato a Padada. La polizia ha fatto sapere che sono in corso ricerche nel capannone molto danneggiato di un mercato non lontano dall'epicentro del terremoto. L'ufficio del presidente ha reso noto che al momento del sisma Rodrigo Duterte si trovava con sua figlia nella sua casa di Davao City, nella provincia colpita di Davao del Sur. Il presidente e sua figlia sono rimasti illesi. La scossa ha interessato in modo particolare la stessa area che a ottobre scorso fu colpita da diversi sismi, la peggiore delle quali, il 29 ottobre, con epicentro a Tulunan è stata di magnitudo 6.5. Due settimane prima, un sisma 6.4 aveva provocato altri 4 morti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.