Tensione tra India e Pakistan, testati missili con capacità nucleare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:30

Proseguono i test di missili con capacità nucleare in India. Oggi Nuova Delhi ha dato il via al lancio di un Prithvi II, un terra terra in grado di trasportare testate atomiche. Si tratta di un modello con una gittata di 350 chilometri. Il razzo è partito da una base militare dello Stato orientale di Orissa. Lo ha riferito l’agenzia di stampa Ians. L’ordigno è stato realizzato dall’industria nazionale. “Si tratta di un test di routine per le forze armate”  ha detto il direttore del poligono di Chandipur, Mvkv. Prasad. L’ultimo lancio di prova di questo tipo di missile era avvenuto lo scorso gennaio.

L’India è una delle potenze mondiali dotate di un arsenale nucleare, così come il Pakistan. Con Islamabad i rapporti continuano a essere tesi. Il test di oggi sembra una risposta alla sperimentazione, avvenuta ieri,  di un razzo balistico a medio-raggio Shaheen-II. Il lancio è stato reso noto dal servizio stampa dell’esercito pachistano (Ispr), il quale ha spiegato che il motivo dell’operazione era quello di assicurare l’efficienza del Gruppo strategico missilistico e di ricalibrare alcuni parametri tecnici e strutturali dell’arsenale. Lo Shaheen-II è in grado di trasportare testate atomiche e ha una gittata di 1500 chilometri.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.