Strage di civili in Somalia. Dodici morti in un attacco kamikaze a nord di Mogadiscio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:14

La guerra e il terrore in Somalia non sembrano conoscere fine. Anche oggi un attentato kamikaze ha scosso la regione di Mogadiscio. Un attacco infame che ha colpito un convoglio della forza dell’Unione africana che si trovava nella città. Drammatico il bilancio: dodici civili morti e almeno una trentina di feriti, due dei quali sarebbero soldati.

Le vittime viaggiavano a bordo di un minibus, investito dall’esplosione. Ulteriori ragguagli sulla vicenda sono stati forniti dal governo somalo, il quale ha precisato che un veicolo imbottito di esplosivo si è scagliato contro un blindato della delegazione che transitava a 30 km a nord ovest di Mogadiscio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.