SPIANATA DELLE MOSCHEE, SCONTRI E ARRESTI A GERUSALEMME

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50

Nuovi scontri tra palestinesi e israeliani alla spianata delle Moschee di Gerusalemme dopo che i manifestanti hanno tentato di impedire le visite degli ebrei, presenti numerosi nella Città vecchia per le celebrazioni della festa di Sukkot. La polizia ha reso noto di aver arrestato da questa notte 12 palestinesi che si vanno ad aggiungere ai circa cento fermati dall’inizio delle violenze intorno alla Spianata a metà settembre.

Fra i 12 in manette ci sono anche una donna e un 15enne, quest’ultimo per aver lanciato delle pietre, un atto per il quale le pene sono state appena inasprite. Un dodicesimo palestinese di 14 anni è stato arrestato nel quartiere arabo di Essauiya, nel Nord di Gerusalemme, dopo aver scagliato delle sassaiole su delle guardie di frontiera. Lunedì gli scontri scoppiati sulla Spianata che poi si sono estesi alle strade circostanti ci sono stati 22 feriti.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.