Siria: Liberi i 45 caschi blu rapiti dai terroristi del Fronte al-Nusra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:35

I 45 caschi blu delle isole Fiji rapiti il 31 agosto scorso dal Fronte al-Nusra sulle Alture del Golan, al confine tra Siria e Israele, sono stati rilasciati. Lo rende noto l’emittente al-Jazeera con un flash. Le milizie avevano pubblicato già ieri un video nel quale apparivano i peacekeeper delle Nazioni Unite in buone condizioni di salute.

I soldati liberati fanno parte della forza Undof che dal 1974 vigilia sul cessate il fuoco fra Damasco e Tel Aviv. Inizialmente il  al Nusra aveva chiesto per la loro liberazione di venire escluso dalla lista del Palazzo di Vetro delle organizzazioni terroristiche e di ricevere aiuti umanitari.

Secondo quanto scrive Al Jazeera, la liberazione sarebbe avvenuta grazie all’intervento del Qatar. La politica del piccolo Stato del Golfo, che peraltro finanzia il canale televisivo, è vicina a diversi gruppi islamisti, su cui ha una certa influenza. Di recente Doha ha aiutato a garantire la liberazione del giornalista Peter Theo Curtis, avvenuta alcuni giorni dopo l’uccisione di James Foley.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.