Siria-Israele: nuove tensioni al confine

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Tra Siria e Israele la tensione continua ad essere alta. Diverse decine di sfollati siriani si stanno accalcando sul lato siriano della zona smilitarizzata al confine con le alture del Golan, un'area contesa da anni tra Damasco e Israele. Lo riferiscono i media arabi, secondo cui sono intervenuti anche i militari dello Stato ebraico, i quali hanno chiesto alla folla di allontanarsi dal confine.

I siriani sono in fuga dagli scontri in corso nella provincia di Quneitra, nel sud-ovest del Paese, dove le forze governative di Damasco, con l'appoggio dell'aviazione russa, stanno avanzando da ore dopo aver riconquistato domenica scorsa Daraa, a circa venti chilometri dal confine con Israele. I ribelli continuano a tenere una striscia tra le province di Daraa e Quneitra che confina con le alture del Golan occupate. Secondo quanto riferisce Agenzia Nova, anche i militanti affiliati allo Stato islamico occupano una tasca al confine con la Giordania. I caccia siriani stanno bombardando le postazioni dell'Isis, con l'obiettivo di spingere i miliziani il più possibile vicino al confine giordano, così da chiuderli con le spalle al muro.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.