Siria, De Misura: “Colloqui di Ginevra? Non prevedo una svolta immediata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:45

“A Ginevra non prevedo una svolta immediata”. Così l’inviato Onu per la Siria Staffan de Mistura alla vigilia della ripresa dei colloqui di pace a Ginevra tra rappresentanti del governo di Damasco e dell’opposizione sotto l’egida dell’Onu.

De Mistura considera i negoziati che cominceranno il 23 febbraio come “l’inizio di una serie di round” per “andare molto più in profondità sulle questioni di fondo necessarie a una soluzione politica in Siria“. Senza “pre-condizioni”, ha aggiunto. “Si tratta del quarto round” di colloqui di pace intra-siriani, l’ultimo era stato nell’aprile scorso, e “vogliamo fornire l’opportunità ai siriani e alle parti siriane di avere un certo tipo di dialogo”, ha detto l’inviato dell’Onu. In una conferenza stampa, de Mistura ha detto di non prevedere una svolta, ma si è detto determinato a mantenere “uno slancio pro-attivo”.

Ha quindi confermato che i colloqui si concentreranno sui punti previsti dalla pertinente risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu ovvero la creazione di una governance credibile, inclusiva e non settaria, la pianificazione ed il processo per la stesura di una nuova costituzione, e infine elezioni libere ed eque sotto la supervisione delle Nazioni Unite. Le modalità dei colloqui promossi dall’Onu per cercare una soluzione politica al conflitto in Siria saranno discusse con le parti, ha detto de Mistura. Le delegazioni siriane sono arrivate e stanno arrivando a Ginevra e incontri bilaterali sono previsti già domani mattina. Nel pomeriggio l’inviato dell’Onu spera di accogliere i Paesi del Gruppo internazionale di sostegno alla Siria.

De Mistura ha anche riferito che, in vista dei negoziati, la Russia ha chiesto a Damasco di sospendere i bombardamenti aerei. “Mosca ha annunciato a tutti di avere formalmente chiesto al governo siriano di mantenere il loro cielo silenzioso” ha spiegato. “Abbiamo chiesto a coloro che hanno un’influenza sulle opposizioni di provare a fare una simile richiesta” al fine di ridurre ogni tipo di provocazione da ogni parte e dare una migliore opportunità ai colloqui, ha affermato de Mistura nel corso di una conferenza stampa.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.