Siria, Assad: “Pronto a studiare piano Onu per cessate il fuoco”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:00

“Pronto a studiare una proposta per il congelamento dei combattimenti ad Aleppo”, il presidente siriano Bashar Al Assad ha ricevuto oggi  l’inviato Onu per la Siria Staffan De Mistura, a Damasco da ieri per la sua terza visita dalla nomina avvenuta in luglio.

L’ex sottosegretario agli Esteri del governo Monti ha proposto di lavorare ad accordi di cessate il fuoco in varie aree del Paese per permettere l’accesso di aiuti umanitari alla popolazione civile. Stando a quanto riferito dall’agenzia governativa siriana Sana Assad avrebbe trovato il suo invito “meritevole di considerazione”.

In particolare, l’inviato delle Nazioni Unite aveva detto di  ritenere che una soluzione temporanea di questo genere potrebbe essere tentata proprio ad Aleppo, divisa dall’estate del  2012 tra la zona ovest controllata dalle forze lealiste e quella est in mano ai ribelli.  Quest’ultima area è presa di mira costantemente da diversi mesi dai raid degli elicotteri
governativi con l’impiego di barili bomba che hanno provocato molte vittime civili.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.