Russiagate, il procuratore Mueller indaga su Jared Kushner

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:17

Jared Kushner, il genero del presidente Donald Trump, è finito nel mirino della giustizia americana. A rivelarlo per primo – come già successo ieri per l’indagine nei confronti dell’ex tycoon – è il Washington Post. L’inchiesta, nei confronti del marito di Ivanka Trump, come riferito dal quotidiano Usa, è stata avviata dal procuratore speciale per il Russiagate, Robert Mueller.

L’indagine

L’attenzione del procuratore sarebbe concentra sugli affari condotti da Kushner dopo i suoi incontri, nello scorso dicembre, con l’ambasciatore russo negli Usa, Sergei Kysliak, e con il banchiere russo Sergei Gorkov, presidente di Vnesheconombank, banca sottoposta a sanzioni americane. Kushner, marito di Ivanka Trump e consigliere del presidente, secondo fonti di intelligence citate dal Washington Post, avrebbe chiesto a Kysliak di aprire un canale di comunicazione riservato con Mosca. Il suo nome si aggiunge a quelli di altri stretti collaboratori di Trump già coinvolti nell’indagine sul Russiagate, tra il quali l’ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn, l’ex capo della campagna elettorale Paul Manafort e il consigliere elettorale Carter Page.

Il procuratore speciale

Robert Mueller è stato nominato procuratore speciale lo scorso 17 maggio, dal viceministro della giustizia Rod Rosenstein. Dopo il licenziamento del numero uno dell’Fbi, James Comey,  è lui a supervisionare le indagini del Russiagate. Il compito di Mueller sarà anche quello di determinare se Trump abbia o meno tentato di ostacolare la giustizia. Quest’ultima notizia era arrivata mercoledì, nel giorno del 71esimo compleanno del presidente, alimentando i timori di un impeachment. Si tratta della stessa accusa che aveva portato il presidente Richard Nixon a dimettersi per evitarlo, ai tempi del Watergate. Intanto, a meno di ventiquattro ore dalla notizia, il vicepresidente Mike Pence si affida ad un avvocato privato per affrontare il Russiagate e tutte le questioni legali connesse. Si tratta di Richard Cullen, ex procuratore distrettuale in Virginia. Anche il presidente ha il proprio avvocato personale, ovvero Marc Kasowitz.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.