Russia-Usa: tensione nei cieli dell'Alaska

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:43

Non sono mai entrati nello spazio aereo statunitense, ma lo hanno lambito. Si tratta di due bombardieri russi a lungo raggio Tu-95 Bear, “identificati visivamente” da due caccia Norad F-22 con base in Alaska verso le 10 locali di ieri, 11 maggio (le 16 italiane).

“Volavano nella zona di identificazione della difesa aerea attorno alla costa occidentale dello Stato, a nord delle Isole Aleutine – ha dichiarato un portavoce del Norad, il maggiore canadese Andrew Hennessy – “sono stati monitorati fino a quando hanno lasciato la Zona di identificazione aerea diretti a ovest”. L'ultima intercettazione di aerei russi da parte di jet americani risaliva a circa un anno fa, il 3 maggio 2017.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.