Riprende il servizio postale diretto Usa-Cuba

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:00

Riprenderà a breve il servizio di posta diretto tra Usa e Cuba, dopo un periodo di prova di oltre due anni andato avanti nonostante l'inasprimento dei rapporti tra i due Paesi seguito all'insediamento del presidente americano, Donald Trump.

L'iniziativa

L'annuncio è arrivato direttamente dall'isola caraibica: il servizio postale americano e i Correos de Cuba “hanno concordato di attuare in maniera permanente lo scambio postale tra i due Paesi attraverso voli diretti”. La ripresa dello scambio diretto di posta e pacchi tra Washington e L'Avana è stata una delle prime iniziative del disgelo inaugurato nel 2015 dall'allora presidente Usa, Barack Obama

Rapporti difficili

Quasi due milioni di cubano-americani vivono negli Stati Uniti e molti di loro sono ancora in contatto con familiari e amici sull'isola: anche se le mail hanno soppiantato le lettere, la posta è ancora necessaria per inviare pacchi con medicine, generi alimentari e simili. Da quando è entrato in carica Trump, le relazioni tra i due Paesi si sono raffreddate considerevolmente: sono state rafforzate le restrizioni sui viaggiatori americani verso Cuba e il dipartimento di Stato ha annunciato che ridimensionerà stabilmente la missione americana sull'isola. La delegazione lavora già a ranghi ridotti dallo scorso settembre, dopo una serie di misteriosi “incidenti acustici” che hanno colpito i diplomatici e le loro famiglie.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.