Preparavano attacco kamikaze a Parigi: 4 arresti. In manette anche una 16enne

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16

Nuovo blitz antiterrorismo in Francia, dove gli uomini delle forze dell’ordine hanno condotto un’operazione che ha portato all’arresto di quattro persone, tra cui anche una ragazzina di appena 16 anni. I fermi sono stati eseguiti nella città di Montpellier.

La pianificazione dell’attacco

Secondo quanto riferito dall’emittente televisiva d’Oltralpe M6, poi ripresa da altre fonti locali, alcune fonti dell’antiterrorismo hanno rivelato che i quattro erano occupati nella pianificazione di un attentato kamikaze, da realizzare in un sito turistico di Parigi. Sempre secondo le stesse fonti, l’operazione è scattata in seguito ad un’indagine iniziata sul web e che aveva come obiettivo finale quello di individuare potenziali estremisti impegnati sulle varie piattaforme social per la propaganda jihadista.

La perquisizione dell’appartamento a Montpellier

Dopo gli arresti, gli agenti delle forze dell’ordine hanno perquisito l’appartamento che fungeva sia da casa che da “laboratorio” per i 4 sospetti jihadisti. All’interno dell’abitazione, sarebbe stato trovato diverso materiale informatico per la propaganda jihadista e il materiale necessario per preparare una cintura esplosiva. In particolare, i militari hanno rinvenuto circa 70 grammi di un potente esplosivo, il tatp, lo stesso tipo utilizzato per gli attentati del 2015 in Francia e a Bruxelles. I sospetti avevano anche allestito un laboratorio per realizzare artigianalmente la sostanza con acetone, acqua ossigenata e acido solforico.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.