Parigi, dura contestazione contro Macron

E'stata una serata difficile per Emmanuel Macron, presidente francese e nuovamente al centro della contestazione del Paese che, mentre era in procinto di entrare nel Teatro Bouffes du Nord di Parigi assieme alla moglie Brigitte, è tornata a esplodere: alcuni manifestanti, circa una trentina, avrebbero tentato di fare irruzione all'interno del teatro. Un tentativo fallito grazie all'intervento delle Forze dell'ordine,...

Caso Caruana Galizia: il capo della polizia si dimette

Il nuovo premier Robert Abela ha annunciato le dimissioni del capo della polizia maltese Lawrence Cutajar che era stato nominato tre anni fa dal premier Joseph Muscat. Su di lui il peso dei ritardi e delle omissioni nell’inchiesta sull’omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia. Al momento al posto di Cutajar c’è il suo vice, ma si è in attesa...

Sette, una donna incinta e 5 bambini uccisi in un rito

Un episodio agghiacciante ha scosso la vita della piccola comunità di Ngäbe-Buglé, nel cuore della giungla vicino Panama, dove la polizia è riuscita a liberare 14 persone di una sedicente comunità religiosa, i cui membri si sarebbero macchiati dell'omicidio di sette persone, torturate e freddate a colpi di machete all'interno di un presunto rituale. Le vittime, sepolte in una fossa comune a...

Khamenei guida la preghiera, folla a Teheran

Erano otto anni che Ali Khamenei, guida suprema dell'Iran, non guidava la grande preghiera del venerdì. Torna a farlo in un momento storico di particolare turbolenza per il popolo iraniano ma anche per il governo di Teheran, finito al centro della bufera a seguito dell'incidente che ha provocato il disastro del Boeing con passeggeri iraniani, ucraini e canadesi, abbattuto...

Tensione sulla Spianata delle Moschee

Scontri e tensioni sulla Spianata delle Moschee di Gerusalemme dove, al termine della preghiera del mattino nella moschea Al-Aqsa, centinaia di fedeli islamici hanno organizzato una marcia, scandendo slogan nazionalistisci ed hanno infranto l'ordine pubblico. L'intervento delle forze dell'ordine La notizia è stata riferita dalla polizia israeliana, sottolineando che gli agenti hanno ricevuo l'ordine di disperdere i "facinorosi" ed hanno, successivamente, ripristinato...

Lavrov: “Non è l'Italia ad aver fatto errori nella crisi libica”

Non è l'Italia "ad aver fatto errori" nella crisi libica, dato che l'errore principale è stato compiuto nel 2011 quando la Nato decise di bombardare la Libia e l'Italia "non era tra i Paesi che avevano spinto per questa soluzione". Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov rispondendo a una domanda di Rai e Ansa in conferenza...

Conte ad Algeri, sforzi congiunti per la stabilità libica

Ennesima tappa nordafricana per il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che nel giro di qualche giorno passa dal Cairo ad Algeri (e nei giorni scorsi il ministro degli Esteri Di Maio si è recato in Tunisia) sul filo della diplomazia e del dialogo con tutti gli attori che circondano il rovente nucleo libico. E, in vista della Conferenza di...

Chi è Mikhail Mishustin, il nuovo premier russo

Il presidente Putin ha firmato il decreto che nomina il primo ministro russo Mishustin dopo che la Duma ha approvato la candidatura a capo del governo con 383 voti a favore, 41 astenuti e 0 contrari. L’ormai ex premier Dmitri Medvedev è stato invece nominato, sempre da Putin, vice capo del Consiglio di sicurezza russo. La riforma di Putin Il capo...

Impeachment, la marcia di Trump verso il Senato

L'intesa sui dazi lo aveva fatto passare quasi in secondo piano, ma è innegabile che la questione impeachment rivesta un ruolo di assoluto rilievo nell'economia della presidenza americana. E non solo perché Donald Trump è il terzo presidente sue 45 a incappare nel processo ma anche perché il dibattimento in Senato arriva in un momento particolarmente intenso per il...

Dazi, intesa Usa-Cina: 200 miliardi per la tregua

Un passo importante quello compiuto nella East Room della Casa Bianca, dove Donald Trump ha accolto il vicepremier cinese Liu He per porre la firma che, di fatto, stabilisce una tregua nella guerra dei dazi commerciali fra Stati Uniti e Cina. Parterre di riguardo per siglare l'accordo che costituisce una ripresa dei rapporti fra i due Paesi, con l'ex segretario...

Referendum costituzionale, il “no” tiene il passo con il “sì”

L'iniziativa referendaria promossa dal Movimento 5 Stelle sul taglio dei parlamentari, pur se mossa da motivazioni sbagliate e sostenute da argomentazioni molto discutibili e...