Omicidio a Ferguson, diritti civili violati. Obama apre un’indagine

L'amministrazione Obama ha deciso di aprire un'indagine sui metodi usati dalla polizia di Ferguson, la cittadina del Missouri dove un agente dalla pelle bianca ha sparato, uccidendolo, il diciottenne afroamericano disarmato Michael Brown. Il piccolo sobborgo operaio di 20 mila abitanti ai margini di St. Louis, dopo il tragico 9 agosto, è stato teatro sia di manifestazioni pacifiche, sia...

La famiglia Sotloff rompe il silenzio e si rivolge all’Isis: “E’ stato commesso un grande peccato”

“Hanno commesso un grande peccato”. A distanza di poco più di 24 ore la famiglia di Steven Sotloff, il reporter americano decapitato dall’Isis, rompe il silenzio. “Ho un messaggio per Abu Bakr al-Baghdadi” ha detto, in arabo, il portavoce della famiglia, Barak Barfi. “Il mese di Ramadan è il mese della misericordia. Dov'è la sua? Wayluk”, ha aggiunto Barfi,...

Ebola: pandemia senza controllo, l’allarme di Medici Senza Frontiere

pandemia
Il mondo sta "perdendo la battaglia" per contenere la diffusione dell’epidemia di Ebola che colpisce l'Africa occidentale. Lo ha detto il presidente di Medici senza frontiere, Jeanne Liu: in sei mesi è stata una delle peggiori infezioni nella storia. I leader non riescono a bloccare questa minaccia transnazionale", ha continuato Jeanne Liu nel suo discorso alle Nazioni Unite, a...

Stop ai migranti. Il “pugno di ferro” delle milizie libiche

Zuwara è una cittadina costiera della Libia nord-occidentale. È il punto nevralgico del traffico di esseri umani e ogni giorno vede l’arrivo da ogni parte del continente africano di migliaia di uomini, donne e bambini pronti ad affrontare il lungo viaggio verso l’Europa su quelli che sono chiamati i “barconi della speranza”. Da Zuwara, con 350 euro, ci si...

Amnesty International: “In Iraq pulizia etnica di dimensioni storiche”

Gli infedeli devono morire. È questa la regola degli jihadisti. E lo Stato Islamico, fedele all’estremismo di Al Qaeda, la sta rispettando dettagliatamente. Uccisioni e massacri sono all’ordine del giorno in Iraq: l’Onu proprio ieri ha annunciato di voler mandare una commissione d’inchiesta sul posto per verificare l’ipotesi secondo cui si commettono veri e propri “crimini di guerra”. Oggi...

Libia, incubo 11 settembre. Con gli aerei rubati possibili attacchi islamici

Una decina di aerei commerciali mancherebbero all'appello dall'aeroporto di Tripoli, in Libia, e il timore è che siano finiti nelle mani delle milizie islamiche. Inoltre le agenzie di intelligence occidentali avrebbero di recente lanciato un’allerta sulla possibilità che i velivoli possano essere usati per attacchi terroristici in Nord Africa. A riportare la notizia è DrudgeReport, citando le indiscrezioni apparse...

Iraq, Obama non si lascia intimorire: “Nostro obiettivo è distruggere Is”

"Il nostro obiettivo è smantellare e distruggere" lo Stato islamico. Lo ha detto il presidente americano Barack Obama, ribadendo che l'obiettivo è garantire che l'Is "non sia più una minaccia per la regione e sicuramente possiamo raggiungere questo obiettivo". Il presidente degli Stati Uniti in una conferenza stampa congiunta con il presidente estone Toomas Hendrik Ilves, a Talinn, ha definito...

“La violenza non risolve problemi politici”. Apertura dei Talebani per la pace in Afghanistan

Un’insolita mano tesa, forse una speranza per la pace. Alla vigilia del vertice Nato che si terrà domani in Galles dai Talebani è arrivata un’apertura al dialogo per favorire la pacificazione dell’Afghanistan. Un messaggio moderato, in cui l’Emirato Islamico degli studiosi del Corano si offre di svolgere un ruolo centrale nella risoluzione della crisi. “La storia ha provato che...

Ucraina, giallo sull’annuncio di tregua. Poroshenko corregge: non è “permanente”

Guerra
Giallo sul cessate il fuoco in Ucraina. Secondo Kiev, il presidente ucraino Petro Poroshenko e il leader del Cremlino Vladimir Putin si sono accordati nella telefonata odierna per un "cessate il fuoco permanente" nell'Ucraina orientale. Il Cremlino ha confermato la telefonata specificando però che i due leader 'si sono accordati in gran parte'.  L'ufficio del presidente ucraino Petro Poroshenko...

Ucciso in Ucraina un reporter russo. Era vicino a Donetsk

Il presidente ucraino Petro Poroshenko e il leader del Cremlino Vladimir Putin si sono accordati nella telefonata odierna per un "cessate il fuoco" nell'Ucraina orientale; non è ancora la pace, ma è un passo avanti. La notizia arriva proprio nel giorno in cui la tensione sembrava riesplodere dopo la conferma della morte di un reporter russo. Dal 5 agosto infatti non si...

Brusaferro (ISS) al Senato: “In Italia 11 casi Omicron e altri...

"Attualmente in Italia ci sono 11 sequenze di variante Omicron, altre sono sospette, e colpiscono più regioni" - ovvero Calabria, Campania, Sardegna, Veneto e...