Ordigno colpisce bus turistico: ecco la situazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:25

L'incubo del terrorismo torna a incombere sull'Egitto. A Giza, nei pressi del Grande museo egizio, un'esplosione sarebbe avvenuta su un bus turistico: almeno 16 persone sarebbero rimaste ferite, stando a quanto riferisce Al Jazzera. Secondo alcune fonti di sicurezza, citata da Sky News Arab, tra i feriti ci sarebbero almeno sei turisti sudafricani. L'ordigno era stato piazzato sul lato della strada ed è esploso durante il passaggio del bus.

Il fatto

Immagini rilanciate dal profilo Twitter di un fotografo egiziano e riprese da La Stampa mostrano un muretto di cemento distrutto in un tratto di pochi metri e un pullman fermo sul ciglio di una strada con persone che scendono, tra cui una donna che appare ferita. Sempre il quotidiano di Torino ricorda che è la seconda volta nel giro di sei mesi che un’esplosione del genere colpisce turisti in Egitto: a dicembre tre vietnamiti e una guida locale erano rimasti uccisi nell’esplosione di una bomba a a lato strada che aveva investito il bus sul quale viaggiavano nei pressi delle piramidi di Giza.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.