Ok alla riapertura della “linea rossa” militare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:49

Produce i primi frutti il vertice fra le delegazioni delle due Coree che si sta svolgendo nella “Casa della Pace” del villaggio di confine di Panmunjom. Secondo quanto riportato dall'agenzia Yonha sarebbe stata decisa la riapertura della “linea rossa” di comunicazione militare. La misura era stata chiesta da Seul per scongiurare o limitare “possibili errori di valutazione“. 

Delegazioni alle Olimpiadi

Non solo: Pyongyang ha deciso di inviare una delegazione di “alto livello” alle prossime Olimpiadi invernali di PyeongChang. Tra i rappresentanti, ha reso noto la Corea del Sud, ci saranno atleti, sostenitori, gruppi di performance artistica, team dimostrativo di taekwondo (arte marziale propria della penisola coreana) e funzionari di vertice. Il Sud ha replicato che gli sportivi delle due squadre sfilino insieme alla cerimonia di apertura e chiusura incoraggiate da una squadra di sostenitori nordcoreane. Seul, secondo quanto riferito dalla Yonhap, ha offerto di riavviare le discussioni con la supervisione della Croce Rossa sulle riunioni delle famiglie separate dalla Guerra di Corea (1950-53) intorno alla festa del Capodanno lunare di febbraio, ha spiegato il vice ministro dell'Unificazione Chun Hae-sung, durante un briefing. 

Alla finestra

Il nuovo dialogo fra le due Coree è stato accolto con favore dal governo giapponese, che ha, tuttavia, sollecitato una maggiore pressione sul regime di Pyongyang. L'incaricato della delegazione in Asia del ministero degli Esteri nipponico, Kenji Kanasugi, ha incontrato il capo della missione del governo di Seul, esprimendo la necessità di affrontare il tema dello stop al programma missilistico e nucleare e il proseguimento del progetto di cooperazione dei colloqui con gli Stati Uniti. Un tema che è stato ribadito nei giorni scorsi dallo stesso premier giapponese Shinzo Abe, secondo cui “il dialogo fine a se stesso non ha alcun significato, l'unica cosa che ha rilevanza è l'abbandono completo, documentato e irreversibile del programma nucleare”. Il governo di Tokyo teme che il tentativo della Corea del Nord di ricucire lo strappo con Seul potrebbe essere stato studiato per creare una spaccatura ed elementi di divisione sulla gestione diplomatica della crisi tra il Giappone, gli Stati Uniti e la stessa Corea del Sud. 

L'incontro

Il vertice di Panmunjom è maturato a seguito di un processo negoziale innescato dal discorso alla nazione di Capodanno del leader nordcoreano Kim Jong-un, con i toni concilianti e di apertura per la distensione nella penisola e la partecipazione alle Olimpiadi invernali, simbolo di pace per definizione. “Faremo ogni sforzo per fare dei Giochi di PyeongChang e delle Paralimpiadi un 'festival di pace' e un sostegno utile perché sia il primo passo verso un miglioramento dei rapporti intercoreani“, ha affermato Cho Myoung-gyon

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.