Nigeria: ritrovati i cadaveri di 16 uomini, sospetti sui militari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00

I cadaveri di 16 uomini, uccisi da colpi di arma da fuoco, sono stati ritrovati nel Nord della Nigeria: poco prima erano stati arrestati da alcune unità dell’esercito del Paese. Alcuni siti panafricani hanno riferito che gli uomini erano stati prelevati dai militari all’uscita da una moschea, nel quartiere Gogo Tegbo della città di Potiskum, nello Stato di Yobe: con loro era stato prelevato anche l’imam della moschea, di cui non si hanno ancora notizie.

Dopo la scoperta dei corpi, i cadaveri sono stati portati nell’obitorio di Potiskum, dove sono state espletate le procedure di identificazione che hanno confermato che si trattava degli uomini prelevati davanti alla moschea: i capi della comunità del quartiere di Gogo Tegbo hanno quindi chiesto l’apertura di una inchiesta per accertare le responsabilità in quanto accaduto. Lo Stato di Yobe è uno di quelli del nord nigeriano dove, da circa cinque anni, è attiva la setta islamista Boko Haram.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.