MIGRANTI, EMERGENZA A MONACO: IERI 12 MILA ARRIVI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:50

La città di Monaco, in Germania, è giunta “al limite estremo” della sua capacità di accoglienza dei rifugiati dopo l’arrivo sabato di circa 13.000 migranti. “Tenuto conto delle cifre registrate ieri, è del tutto evidente che abbiamo raggiunto il limite estremo delle nostre capacità” di accoglienza dei richiedenti asilo che affluiscono dai Balcani attraverso l’Ungheria e l’Austria, ha detto un portavoce della direzione della polizia di Monaco.

Secondo un conteggio del ministero federale dell’Interno, il numero totale di migranti arrivati ieri a Monaco è di 13.015. Questa mattina il flusso sembra essere più rallentato. A metà giornata sono stati registrati circa 1.400 nuovi arrivi in città. “L’obiettivo di oggi è quello di trasportare il maggior numero possibile di rifugiati verso i centri di accoglienza nel resto del Paese, in modo da creare spazio a Monaco per i nuovi arrivati”, ha precisato la stessa fonte della polizia.

Lo scorso fine settimana erano stati almeno 20.000 i migranti arrivati alla stazione principale di Monaco di Baviera. Il presidente della regione dell’Alta Baviera, Christoph Hillenbrand, ha lanciato un appello spiegando in un’intervista di “non saper piu’ come fare fronte” a questi flussi. Si è ipotizzato di ospitare i profughi nell’ex stadio delle Olimpiadi del 1972, l’Olympiahalle, un impianto che ora e’ usato come auditorium.

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.