Marocco e Olanda in crisi diplomatica per i diritti dei migranti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:43

Tra Marocco e Olanda sembra aumentare quella che molti definiscono una vera e propria crisi diplomatica. L’inizio di tutto, probabilmente, è la decisione del governo olandese di abrogare un accordo sui diritti sociali degli immigrati di origine marocchina, firmato tra Amsterdam e Rabat negli anni Settanta.

La crisi è “silenziosa”, ma percepibile: secondo quanto riferito da sette gruppi del parlamento marocchino, infatti, il governo olandese “vuole limitare i diritti sociali dei migranti di origine marocchina, tra cui quello ad una pensione piena”.
Per i deputati marocchini questa è una “violazione dei principi di uguaglianza che lede i diritti dei lavoratori marocchini emigrati in Olanda oltre mezzo secolo fa”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.