Mark Esper nuovo capo del Pentagono

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:19

Poche ore dopo essere stato confermato dal Senato, Mark Esper, 55 anni, ha giurato alla Casa Bianca come capo del Pentagono, sede del quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d'America. Esper ha ricevuto un ampio sostegno bipartisan al Senato (90 a 8) nonostante fosse stato messo sotto torchio da Elizabeth Warren (tra i pochi voti contrari). La candidata presidenziale democratica aveva incalzato Esper sui suoi legami con Raytheon e sul suo rifiuto di prorogare un impegno etico firmato nel 2017 per evitare decisioni che coinvolgano la società.

La carriera

Plurilaureato (ingegneria e filosofia, con master in pubblica amministrazione ad Harvard), Esper è anche ex veterano della guerra del Golfo, ex dirigente e lobbista della fabbrica d'armamenti Raytheon e segretario dell'esercito dal 2017. La principale sfida del nuovo ministro della Difesa sarà la gestione delle tensioni con l'Iran. “Non c'è nessuno più qualificato di lui per guidare il dipartimento della difesa. Sono fiducioso che sarà uno straordinario segretario della difesa, non ho assolutamente dubbi”, ha detto Donald Trump.
   

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.