Kabul, esplosione all'università: 4 morti e 10 feriti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:26

Kabul di nuovo sotto attacco dei terroristi. Una violenta esplosione davanti a un'entrata dell'Università ha colpito alcuni studenti in fila per un esame uccidendone almeno quattro e ferendone una decina. La tragedia è avvenuta di mattina presto l'Università di Kabul, situata nel distretto 3 della città, in Afghanistan. Il complesso universitario ospita diversi ostelli nei quali molti studenti soggiornano durante l'estate, frequentando corsi e conducendo ricerche. Lo riferisce l'emittente afghana Tolo news citando il portavoce del ministero della Salute, Wahid Mayar, che ha confermato la morte di due sole persone, specificando che due corpi e 10 feriti sono stati portati in ospedale dopo l'ennesima deflagrazione che colpisce il Paese martoriato da anni di terrorismo. Testimoni oculari hanno riferito che due veicoli hanno preso fuoco dopo che era stata udita l'esplosione vicino agli studenti in coda. Il portavoce della polizia Ferdous Faramarz ha aggiunto che due veicoli sono ancora in fiamme. Non è chiaro se l'attacco sia stato effettuato da un kamikaze o fatto detonare a distanza. Nessuno ha ancora rivendicato la responsabilità dell'esplosione, ma si presume possano essere stati i Taliban o i numerosi gruppi affiliati all'Isis attivi a Kabul.

L'attacco di ieri

L'attentato arriva a poche ore dalla strage provocata ieri da un kamikaze talebano che si è fatto esplodere con un'autobomba davanti a una caserma, il quartier generale della polizia a Kandahar, nel sud dell'Afghanistan. Nell'esplosione, 12 persone erano morte e una novantina erano rimaste ferite. Dopo la deflagrazione, un gruppo di miliziani talebani ha attaccato il dipartimento anti-narcotici della polizia di Kandahar. Gli agenti hanno risposto ingaggiando uno scontro a fuoco che si è concluso con l'uccisione degli otto assalitori, ha precisato Firoz Bashari, capo del servizio stampa del governo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.