ISIS: 23 SOLDATI E ALLEATI SUNNITI UCCISI IN IRAQ

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:01

Sanguinoso attacco dei jihadisti dell’Isis in Iraq nella turbolenta provincia di al Anbar. Fonti ufficiali irachene hanno riferito che i miliziani dello Stato islamico hanno ucciso 17 soldati e 6 combattenti sunniti loro alleati nel distretto di Jaramshah, a nord del capoluogo Ramadi.

Secondo le stesse fonti, i terroristi dell’Isis hanno compiuto la strage a colpi di mortaio e con un numero imprecisato di kamikaze che si sonofatti saltare in aria. Anche il capo delle operazioni dell’esercito nell’al Anbar, generale Qassim al-Dulaimi, è rimasto ferito in modo lieve. L’attacco di ieri arriva due giorni dopo l’uccisione di almeno 50 soldati caduti in una imboscata dell’Isis sempre nella stessa provincia. Gran parte di questa regione irachena è sotto il controllo dei jihadisti dello Stato islamico.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.