Iraq, il premier Abadi dichiara vittoria contro l'Isis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:21

La guerra contro l'Isis è finita”. E' quanto ha annunciato oggi il primo ministro iracheno, Haider al Abadi. “Le nostre forze controllano completamente la frontiera Iraq-Siria e annuncio dunque la fine della guerra contro Daesh“, ha dichiarato Abadi al margine di una conferenza promossa dal sindacato iracheno dei giornalisti che è in corso a Baghdad. 

Offensiva nell'ovest del Paese

L'annuncio del premier iracheno arriva mentre le forze governative stanno portando a termine un'offensiva nell'ovest del Paese per ripulire la regione di Jazeer, al confine con la Siria, delle ultime milizie del sedicente Califfato. Nelle scorse settimane, inoltre, le forze irachene avevano annunciato la liberazione delle principali città in mano ai jihadisti e di erano impegnate a sconfiggere le ultime resistenze dello Stato Islamico. Come riportato dall'Agenzia Nova, il capo del governo di Baghdad ha sottolineato che le ultime milizie jihadiste nelle province di Ninive e Anbar sono state annientate. Nel frattempo, l'ufficio stampa delle Forze armate irachene ha annunciato che l'esercito e le Unità per la mobilitazione popolare, con l'aiuto dell'aviazione militare, hanno liberato oltre 90 villaggi e più di 16 mila chilometri quadrati di territorio. Il conflitto contro il sedicente Stato Islamico in Iraq è durato tre anni. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.