IRAQ, 200 MILIONI DI DINARI PER FERMARE L’EPIDEMIA DI COLERA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:05

Allarme colera in Iraq dove le cliniche mediche popolari forniranno 200 milioni di dinari all’ospedale generale di Abu Ghraib con l’obiettivo di fornire gli strumenti necessari per far fronte all’emergenza ed evitare nuovi contagi. Nella zona vicina alla capitale sono stati registrati più di cento casi di colera che hanno portato alla morte di quattro civili.

Parlando al quotidiano iracheno “Iarqi news” il direttore generale del Dipartimento sanitario Hazem Abdul Razzaq al Jumaili ha detto che l’ospedale fornirà tutte le cure e lavorerà per ridurre questa epidemia particolarmente diffusa ad Abu Ghraib, a Mahmudiyah, nella zona di Zaafarania e in quella di Karrada, quartiere di Baghdad. Il Governo inoltre ha ordinato test sull’acqua e installerà stazioni per la depurazione, in collaborazione con la Mezzaluna Rossa e l’Unicef.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.