Iran, due missili contro il Boeing

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:49

Non uno ma addirittura due missili sul Boeing ucraino abbattuto per errore sui cieli di Teheran. A dimostrarlo, arriva un video ottenuto e verificato dai cronisti del New York Times, nel quale viene mostrato il momento presunto in cui i due missili si staccano da terra e l'impatto sul velivolo che, progressivamente, comincia a predere quota. Due bagliori, distanti 30 secondi l'uno dall'altro e corrispondenti ad altrettanti missili, lanciati da una base iraniana distante una dozzina di chilometri dall'aereo e, di fatto, responsabili della morte di 176 persone. Un nuovo tassello che va ad aggiungersi all'inquietante quadro attorno al disastro aereo di Teheran, proprio nel giorno in cui la crisi fra Occidente e Iran ha visto un'ulteriore impennata dopo la decisione di tre Paesi firmatari – Regno Unito, Germania e Francia – di seguire il consiglio (e l'esempio) di Donald Trump e avviare il progressivo disimpegno, il meccanismo interno di risoluzione delle dispute, al fine di questionare contro Teheran su violazioni dell'accordo firmato con gli americani nel 2015.

Dopo l'ammissione di responsabilità, il governo ha auspicato la creazione di un pool di magistrati ad hoc, al fine di dar seguito agli arresti dei giorni scorsi e fare piena chiarezza sul disastro: “La magistratura – ha detto il presidente Hassan Rouhani – deve creare un tribunale con un giudice senior e decine di esperti. Questo dossier non riguarda un caso comune. Il mondo ci sta guardando”.

In aggiornamento

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.