Intesa Usa-Messico, archiviato il Nafta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:20

Addio imminente al North american free trade agreement per Donald Trump che, siglando un accordo commerciale con il Messico, mette in bacheca un'altra promessa fatta in campagna elettorale. Ad annunciarlo è stato lo stesso presidente degli Stati Uniti che, dallo Studio Ovale, parla di un'intesa positiva per entrambi i Paesi e che, assicura, consentirà di lavorare con il Messico su confine e agricoltura. In contemporanea, spiega ancora Trump, inizieranno le trattavie con il Canada e, a quanto pare, il ministro degli Esteri sarebbe già in volo per Washington. Il rappresentante dell'Ufficio del Commercio americano, Robert Lighthizer, ha definito l'accordo “preliminare in linea di principio… per aggiornare il Nafta vecchio di 24 anni con le disposizioni moderne che rappresentano il XXI secolo”.

“Un grande giorno”

Lo stesso Lighthizer ha poi parlato della sfida canadese, augurandosi che i vicini possano presto “aderire a questo processo” di pensionamento del Nafta, firmato il 17 dicembre 1992 dai presidenti George H. W. Bush, Carlos Salinas de Gortari e Brian Mulroney, ed entrato in vigore l'1 gennaio 1994. La sua archiviazione per Trump coincide con “un grande giorno per il commercio, un grande giorno per il nostro Paese”: presenti assieme a lui nello Studio Ovale, radunati attorno alla Resoulte, il ministro messicano dell’Economia, Ildefonso Guajardo Villarreal, e quello degli Esteri, Luis Videgaray Caso, mentre l'attuale presidente uscente, Enrique Pena Nieto, ha partecipato alla riunione in collegamento telefonico.

“Liberiamoci del nome”

L'accordo raggiunto tra Stati Uniti e Messico capitalizza un anno di confronti e trattative a tre, archiviando i punti di attrito fra i due Paesi e aprendo la porta a un nuovo corso che, probabilmente, consentirà di sciogliere qualche impasse anche sulla questione migranti. Per Trump, a ogni modo, non si dovrà più sentir parlare di Nafta: “Molte persone pensavano che non saremmo mai arrivati ​​qui, perché negoziamo tutti duramente. E questa è una cosa tremenda, questo è ciò che si chiamava Nafta… Lo chiameremo Accordo commerciale Stati Uniti-Messico e ci libereremo di questo nome”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.