Il Pentagono annuncia: eliminati molti leader dell’Isis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:59

Continua la lotta all’Isis condotta dagli Stati Uniti. Secondo una nota informativa del Pentagono, alcuni leader dello Stato Islamico in Siria e nel Levante sarebbero stati uccisi nei raid aerei compiuti nelle ultime settimane. Il generale Martin Dempsey, il capo di stato maggiore interforze americano, ha dichiarato che in particolare nella zona dell’Iraq sono stati uccisi tre capi di alto livello dello Stato Islamico.

L’uccisione dei tre leader dell’Isis è avvenuta durante le operazioni che fanno parte di un ampliamento degli sforzi della coalizione in vista dell’offensiva programmata per il prossimo anno. “La strategia di eliminare la linea di controllo dell’Isis è dirompente per la loro pianificazione, comando e controllo – ha dichiarato il generale Dempsey – l’obiettivo è isolare Mosul, loro roccaforte, per far scattare l’operazione di terra”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.