ELEZIONI IN MAROCCO: IL CONSIGLIO D’EUROPA INVIA UNA DELEGAZIONE DI OSSERVATORI

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:00

Le autorità del Marocco hanno invitato una delegazione dell’assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa a osservare le elezioni che si terranno il prossimo 7 ottobre. Del gruppo, composto da 11 parlamentari, fanno parte anche tre membri italiani, i senatori Francesco Verducci (Pd), e Adele Gambaro (misto) e il deputato Andrea Rigoni (Pd).

La delegazione che arriverà nel Paese africano il 5 ottobre incontrerà i presidenti dei gruppi parlamentari, i rappresentanti del ministeri dell’interno responsabili per la gestione delle elezioni, oltre al presidente del Consiglio nazionale per i diritti umani e quello dell’Alta autorità per le comunicazioni audiovisive. Il Marocco ha ottenuto lo statuto di “partner per la democrazia” in seno all’assemblea del Consiglio d’Europa il 21 giugno del 2011.

A inizio settembre la Commissione elettorale centrale di Rabat ha comunicato i numeri delle elezioni. A votare saranno oltre 15 milioni di cittadini, gli uomini saranno il 55% mentre le donne il 45%. La maggiora parte degli aventi diritto vive nelle città, mentre il resto nelle campagne. Il 30 % è composto da giovani mentre il 43 ha un’età che va dai 35 ai 54 anni. Il restante 27% supera i 54 anni. Nei giorni scorsi la Commissione ha preparato le schede elettorali e il materiale necessario per l’allestimento delle sezioni in vista del voto del 7 ottobre prossimo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.