Donna kamikaze si fa esplodere in centro città

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:55

Attentato suicida sulla centralissima Avenue Bourguiba di Tunisi. Una donna, munita di cintura esplosiva, si è fatta esplodere davanti al Teatro Municipale della capitale dopo essersi avvicinata ad alcuni poliziotti. Almeno due i feriti, secondo fonti di sicurezza. Venerdì 2 è atteso in visita a Tunisi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Nella deflagrazione sono rimaste ferite nove persone. Il ministero tunisino degli Interni ha parlato esplicitamente di “attacco terroristico“. “Appena arrivato a Berlino, ho appreso la triste notizia. Pensavo che avessimo sradicato il terrorismo, ma in realtà, spero che non sarà il terrorismo a vincere su di noi, perché in Tunisia c'è un brutto clima politico. Siamo impegnati a parlare di cariche e schermaglie tra le diverse posizioni, omettendo l'essenziale: ovvero la sicurezza dei cittadini”. Sono le parole a caldo del presidente della Repubblica tunisino Beji Caid Essebsi, a margine del vertice “G20 compact with Africa”, sull'attentato kamikaze di oggi a Tunisi. ''Spero che si riuscirà a rivelare la verità su questo attacco che è un attacco allo Stato e al suo prestigio'', ha detto ancora Essebsi. ''Le autorità, non solo del governo ma anche dei partiti politici, devono trarre lezione da ciò che è successo, dal momento che il terrorismo non è solo nelle montagne, ma è ben radicato nella capitale. Sarà dunque necessario sapere come rispondere alle aspirazioni dei cittadini e alle loro rivendicazioni'', ha concluso.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.