Corea del Nord: “Effettuato un nuovo test decisivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:24

La Corea del Nord ha effettuato “con successo un altro test decisivo” dal suo sito di lancio di razzi di lungo raggio satellitare di Sohae, nel nord-ovest del Paese, al confine con la Cina, utile “a rafforzare” la sua affidabilità di “deterrenza nucleare strategica”.

Operazioni segrete

Le operazioni si sono tenute al Sohae Satellite Launching Ground dalle 22:41 alle 22:48 del 13 dicembre (14:41 e 14:48 in Italia, ndr), ha affermato un portavoce della National Academy of Defence Science in una nota rilanciata dalla Kcna. I “successi della ricerca” saranno “applicati per rafforzare ulteriormente il deterrente nucleare strategico affidabile” della Corea del Nord, ha aggiunto il portavoce. Sul test non sono stati diffusi dettagli, in linea con quanto accaduto pochi giorni fa quando, sempre a Sohae, la Academy tenne un imprecisato esperimento, ma è stato sottolineato che si tratta di un esperimento che avrà “un effetto importante” che “cambierà la posizione strategica” della Corea del Nord; si ritiene sia stato relativo a nuovo motore a combustibile solido per aumentare l'affidabilità dei vettori a lungo raggio. Pochi giorni fa, Donald Trump aveva rivolto un duro monito al leader nordcoreano via twitter: “Kim Jong Un è troppo intelligente e ha troppo da perdere, davvero tutto, se agisce in modo ostile. Ha firmato un forte accordo sulla denuclearizzazione con me a Singapore. Lui non vuole annullare la sua relazione speciale con il presidente degli Usa o interferire con le elezioni presidenziali di novembre. La Corea del Nord, sotto la sua leadership, ha un enorme potenziale economico, ma deve denuclearizzare, come promesso”, aveva scritto il Presidente Usa. Ma se la svolta negoziale tra Usa e Nord Corea non dovesse portare novità entro la fine dell'anno, il leader Kim Jong-un potrebbe prendere iniziative di diverso tipo sulla moratoria volontaria sui test nucleari e di missili a lunga gittata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.