Clima: ecco chi è la “Greta” americana

ULTIMO AGGIORNAMENTO 1:00

Si chiama Alexandria Villasenor, ha 13 anni, è californiana ed è considerata la Greta Thunberg degli Stati Uniti. Sarà lei, infatti, a guidare simbolicamente gli studenti Usa che scenderanno in strada il 15 marzo per unirsi alla protesta globale contro il surriscaldamento del pianeta.

Baby pasionaria

Alexandria è uno dei volti più celebri della rivoluzione “green” ed è già nota per i suoi sit-in settimanali per l'ambiente. Per questo in molti la accostano alla 16enne svedese, altra adolescente che sta smuovendo le coscienze dei giovani sull'impazzimento del clima. Secondo le previsioni, saranno almeno 100mila i ragazzi che parteciperanno alle manifestazioni in molte città americane.

La protesta

Alexandria è nata a Davis, in California, ma vive con la sua famiglia a New York, città dove è nato il suo impegno a difesa dell'ambiente. Dallo scorso dicembre, ogni venerdì Alexandria si arma di cartelloni con messaggi di protesta e si siede su una panchina all'esterno del palazzo di vetro delle Nazioni Unite. Al centro dell'azione simbolica, la richiesta di un taglio netto delle emissioni di gas serra. Venerdì i giovani protesteranno, in particolare, contro le politiche del presidente Donald Trump che ha ribadito di non credere al cambiamento climatico ed ha sistematicamente demolito molte delle iniziative ambientali promosse dal suo predecessore Barack Obama.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.