Bruxelles, al via il Consiglio dei ministri dell’Agricoltura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:00

Si apre oggi il dibattito al Consiglio dei ministri dell’agricoltura dell’Ue dedicato in gran parte al taglio di 448,5 milioni di euro dal bilancio della Pac 2015, proposto dalla Commissione europea per portare nuovo ossigeno ad altri settori in affanno finanziario. Argomento particolarmente delicato in quanto, con i tagli proposti, la politica agricola verrebbe privata delle risorse a disposizione per far fronte ad eventuali crisi il prossimo anno, soprattutto se continuerà l’embargo russo, altro tema che verrà discusso.

Riguardo la pesca in programma una discussione per cercare un accordo sul regolamento sulle quote di pesca in acque profonde.

Tra i punti all’ordine del giorno sull’agricoltura invece, la presentazione di un documento della Presidenza sui giovani agricoltori, il presidente Martina informerà i partner europei sulle difficoltà che ancora incontrano i giovani agricoltori nel quadro della nuova Pac, in particolare le barriere che ostacolano i giovani imprenditori che vogliono entrare nel settore: basso reddito, problemi di accesso al credito, barriere di mercato, carenze nel trasferimento dell’innovazione.
Molto attesa anche la discussione in ambito ICANN, in merito all’assegnazione di domini internet.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.