Attentato a comizio elettorale: 132 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07

E'salito a 132 morti e 200 feriti il bilancio dell'attentato ad un comizio elettorale in Baluchistan. L'attacco è stato messo a segno da un kamikaze dell'Isis, che ha rivendicato l'azione a Mastung. Secondo le prime ricostruzioni, l'attentatore suicida si è fatto esplodere mentre il candidato al parlamento provinciale, Siraj Raisani, stava tenendo il suo discorso. Non è ancora chiara quale sia stata la sorte del politico,infatti secondo alcuni media locali sarebbe gravemente ferito, altri invece hanno riferito della sua morte. Raisani, figlio di un ex chief minister (parlamentare regionale) del Beluchistan, e il suo partito, l'Awamy Party, nelle previsioni sarebbe stato in grado di vincere le elezioni provinciali

Due giorni fa un attentato a Peshawar

L'attacco arriva ad appena 48 ore da quando un altro kamikaze era entrato in azione a Peshawar mentre era in corso un'altra manifestazione in vista del voto del prossimo 25 luglio, uccidendo 20 persone, tra cui anche Haroon Bilour, un leader dell'Anp, il partito nazionalista pashtun. 

Tensioni per le elezioni del 25 luglio

E mentre la campagna elettorale in Pakistan è stata già macchiata di sangue, l'esercito ha fatto sapere che schiererà 350 mila uomini in tutti i seggi per provare a garantire la sicurezza. Soltanto venerdì ci sono stati 4 attentati, tra cui uno contro un partito islamista nella città nord occidentale di Bannu. 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.