ALEPPO: AL-NUSRA SI RITIRA DAL FRONTE PER NON ALLEARSI CON GLI USA

ULTIMO AGGIORNAMENTO 3:00

Il Fronte al-Nusra, ramo siriano di al-Qaeda, ha annunciato l’abbandono da parte delle sue milizie dei fronti lungo i quali ha fin’ora combattuto con i rivali dello Stato Islamico. A motivare tale decisione vi sarebbe la volontà di evitare qualunque forma di collaborazione, anche indiretta, con gli Usa e la Turchia, attualmente impegnati una strategia congiunta contro l’Isis nel nord della Siria fornendo supporto aereo ai ribelli nell’area.

Secondo al-Nusra infatti la battaglia del governo di Ankara e degli Stati Uniti contro la minaccia del Califfato, risponde a propri interessi e priorità, è per questo il gruppo estremista scrive in una nota: “L’unica possibilità è quella di ritirarci e di abbandonare l’area a nord di Aleppo, cedendola a qualunque fazione ne sia interessata”.

Il Fronte al-Nusra, il cui significato è “fronte per il sostegno per il popolo di al-Sham”, è un gruppo estremista islamico che combatte prevalentemente in Siria. Il suo obiettivo principale è quello di far cadere il regime di Assad e sostituirlo con uno stato sunnita. Primo rivale dell’Isis, l’organizzazione ha fatto sapere che manterrà le sue posizioni contro i jihadisti in altre zone del Paese, compresa la provincia di Hama o la zona montuosa di Qalamoun, vicino al confine con il Libano.

 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.